Fotovoltaico

Gli investimenti negli impianti fotovoltaici rappresentano allo stato attuale quanto di più redditizio e sicuro il mercato offra. Ai benefici economici e ai brevi tempi di rientro dell’investimento (5-7 anni), si aggiungono i benefici apportati all’ambiente. I pannelli fotovoltaici sono installati sul tetto della propria abitazione o ovunque ci sia un’esposizione diretta ai raggi solari. La loro modularità consente una vasta flessibilità di impiego: possono essere combinati in serie sulla base di reali esigenze energetiche dell’utenza o sulle caratteristiche della superficie destinata all’impianto.
I componenti fondamentali di un impianto FV sono i moduli fotovoltaici, costituiti da un materiale semiconduttore (silicio cristallino o amorfo ) in grado di produrre elettricità sfruttando la radiazione solare.
Un dispositivo elettronico, l’inverter, trasforma la corrente continua generata dai pannelli in corrente alternata a disposizione dell’utente. L’energia prodotta può essere immessa nella rete elettrica nazionale con il servizio di “scambio sul posto” o essere accumulata in sistemi a batteria.
Utilizzare gratuitamente l’energia elettrica prodotta e trasformarla nel contempo in una fonte di reddito è una realtà consolidata.